Corsi a qualifica per persone con più di 18 anni

La Regione Veneto ha consentito la riapertura delle selezioni per i posti ancora vacanti.

La Regione Veneto ha consentito agli enti autorizzati la riapertura delle selezioni per i corsi a qualifica adulti promossi dalla D.G.R. 1048/2016 che consentono di ottenere una qualifica professionale spendibile sul mercato del lavoro a chi - essendo privo di una qualifica o di un diploma o con un titolo di studio che negli ultimi anni ha perso valore a causa delle trasformazioni del mercato del lavoro - vuole riqualificare le proprie competenze e trovare una nuova occupazione.

I corsi sono rivolti a persone adulte (over 18 anni) in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti inerenti l’esperienza professionale o il percorso formativo:

  • Esperienza lavorativa con mansioni affini alla qualifica a cui il candidato aspira con durata pari o superiore a 3 anni;
  • Percorso di formazione affine alla qualifica a cui il candidato aspira anche se non portato a termine ma comunque frequentato per almeno 2 anni con esito positivo;
  • Percorso di istruzione o formazione non affine alla qualifica a cui il candidato aspira, purchè portato a termine con il conseguimento rispettivamente del diploma o della qualifica;
  • Esperienza lavorativa con mansioni affini alla qualifica a cui il candidato aspira con durata pari o superiore ai 12 mesi più percorso di formazione affine alla qualifica a cui il candidato aspira anche se non portato a termine ma comunque frequentato per almeno 1 anno con esito positivo.

La partecipazione è gratuita per le persone disoccupate/inoccupate, mentre alle persone occupate viene chiesto un contributo di 500 €.

Il centro Enaip Veneto di Calalzo di Cadore ha la possibilità di inserire nel corso per "OPERATORE ALLA TRASFORMAZIONE AGROALIMENTARE -settore pasticceria e panificazione" ancora due corsisti. Si ricorda che all'interno del centro è attivo il servizio di convitto, gratuito per questo intervento.

La candidatura va presentata entro le ore 12 del 24 febbraio.

Per maggiori dettagli è possibile rivolgersi all’Informagiovani.