Mar Baltico o Portogallo?

Il Comitato d’Intesa di Belluno propone due nuovi scambi giovanili: in Polonia, a Puck sul Mar Baltico, e in Portogallo, nell’isola di Madeira.


“Critical Thinking the media filter” a Puck

L'educazione ai media e al pensiero critico sono il focus del nuovo scambio europeo sostenuto dall'associazione Comitato d'Intesa di Belluno. Si tratta di un progetto Erasmus+ per cui si cerca un ampio gruppo di partecipanti, 9 giovani di età compresa tra 18 e 25 anni pronti a partire per il nord della Polonia dal 24 al 30 settembre.

Il progetto, dal titolo “Critical Thinking the media filter”, si svolgerà a Puck, località sul mar Baltico ed è promosso dall'organizzazione Instytut Wspolpracy Regionalnej. Obiettivo è quello di imparare nuovi strumenti per sviluppare il pensiero critico, stimolare la creatività ed acquisire competenze che possano essere utili nel campo della comunicazione ed educazione ai media. I partecipanti potranno essere così cittadini attivi e usare la loro creatività attraverso una serie di attività non formali. Protagonisti saranno 42 giovani provenienti da Polonia, Spagna, Lituania ed Italia.

Per candidarsi è richiesta una discreta conoscenza della lingua inglese e la disponibilità a partecipare ad un incontro formativo prima della partenza. Si accetteranno solamente le candidature di giovani residenti o domiciliati nella regione Veneto, con particolare preferenza alla provincia di Belluno. Ai partecipanti verrà solamente richiesta una quota di partecipazione pari a 80 euro.
Tutti gli interessati dovranno inviare il proprio curriculum vitae via mail al Centro Studi Ricerca e progettazione del Csv Belluno all'indirizzo centrostudiricerca@csvbelluno.it  entro le ore 14 di mercoledì 1 agosto.
I colloqui di selezione si svolgeranno poi a Belluno nella giornata di venerdì 3 agosto.

 

“Create your reality” a Madeira

Si cercano 5 giovani, di età compresa tra 18 e 25 anni, pronti a partire per l'isola portoghese di Madeira dal 15 al 24 ottobre 2018 per partecipare ad uno scambio europeo con al centro il tema della disoccupazione giovanile e gli strumenti per contrastarla. Sarà quindi promossa la ricerca di competenze per stimolare l'imprenditorialità in particolare delle fasce dei giovani più svantaggiati. Uno dei focus sarà l'utilizzo degli scambi giovanili e della mobilità dei progetti Erasmus+, occasione di confronto culturale internazionale che può essere valido stimolo per creare opportunità nel mondo del lavoro.
Protagonisti saranno giovani provenienti da Portogallo, Italia, Georgia e Ucraina.

Per candidarsi è richiesta una discreta conoscenza della lingua inglese e la disponibilità a partecipare ad un incontro formativo prima della partenza. Si accetteranno solamente le candidature di giovani residenti o domiciliati nella regione Veneto, con particolare preferenza alla provincia di Belluno. Ai partecipanti verrà solamente richiesta una quota di partecipazione pari a 80 euro. Tutti gli interessati dovranno inviare il proprio curriculum vitae via mail al Centro Studi Ricerca e progettazione del Csv Belluno all'indirizzo centrostudiricerca@csvbelluno.it entro domenica 19 agosto 2018. I colloqui di selezione si svolgeranno poi a Belluno nella giornata di mercoledì 22 agosto 2018.