Residenze di fotografia in Italia

C’è tempo fino al 16 gennaio per partecipare a “Residenze di Fotografia in Italia”, iniziativa rivolta a fotografi/e e/o ad artisti/e attivi nel campo delle arti visive di età inferiore ai 35 anni. Tema di questa edizione: "Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione".

Nata per supportare uno dei linguaggi più efficaci di ricerca espressiva dei creativi emergenti, l'iniziativa Residenze di Fotografia in Italia intende attuare un viaggio lungo la penisola attraverso la raccolta di immagini di artisti e artiste under 35 che sappiano realizzare fotografie rappresentative di Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione. L'obiettivo principale è quello di sostenere i giovani talenti della fotografia italiana, offrendo loro un'opportunità di ricerca e creazione in contesti caratterizzati da trasformazioni economiche, sociali, culturali e architettoniche restituendo, al tempo stesso, uno sguardo sui percorsi di cambiamento in atto nelle nostre città.

Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione - Residenze di Fotografia in Italia 2019/2020 è un progetto del Comune di Milano in partenariato con GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani e MUFOCO Museo di Fotografia Contemporanea e con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea". Grazie alla collaborazione del Comune di Padova e del Comune di Parma l'edizione in corso mira a implementare il programma e ad allargare l'indagine sul territorio per sviluppare una raccolta ideale fatta di nuove visioni capaci di raffigurare in modo incisivo le accelerazioni e i cambiamenti che influenzano il nostro modo di vivere nelle città del presente, indagarne criticità e potenzialità, registrare le sfide, anticipare i cambiamenti del futuro.

Complessivamente il progetto prevede:
3 città italiane oggetto di indagine - Milano, Padova, Parma
3 residenze individuali di ricerca e produzione (minimo 10 giorni cad. / periodo marzo-aprile 2020)
1 residenza collettiva finale di studio-analisi-editing (1 settimana / periodo maggio 2020)
6 vincitori/vincitrici individuati tramite bando nazionale (2 per città)
1 coordinatore scientifico e curatore nazionale
3 referenti-tutor locali
1 borsa di residenza per ciascun/a vincitore/vincitrice
1 esposizione collettiva finale con catalogo (periodo giugno-luglio 2020)

Il concorso per le Residenze di Fotografia in Italia edizione 2019/2020 è rivolto a giovani fotografi e fotografe e/o ad artiste e artisti attivi nel campo delle arti visive, di età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti (ovvero che non abbiano ancora compiuto il 36° anno di età alla data di scadenza del Bando),  residenti in Italia (inclusi i soggetti di nazionalità non italiana), che operano con obiettivi professionali utilizzando il mezzo fotografico.
È possibile presentare una sola candidatura, in forma singola e a titolo individuale. A ciascun vincitore verrà offerta la possibilità di svolgere le due fasi di Residenza e di presentare i propri lavori nell'evento pubblico finale tramite l'assegnazione di una borsa di studio, che consiste in una somma forfettaria di Euro 2.300 lordi ciascuna.

Il Bando con il regolamento completo di partecipazione è disponibile sul sito www.giovaniartisti.it/residenze-di-fotografia-italia-2

Termine per la presentazione delle candidature (relativo a data e ora di avvenuta ricezione da parte della Segreteria): giovedì 16 gennaio 2020 ore 15.00 (ora italiana).